Stampa questa pagina
Lunedì, 05 Giugno 2017

ETHICAL FOOD: KOSHER E HALAL, STRUMENTI DI INTERAZIONE CULTURALE

L’ethical food è un argomento di crescente interesse nel comparto dell’agrifood, coerentemente con la crescente attenzione del consumatore ai temi della sicurezza alimentare e della sostenibilità. Rispetto alle certificazioni laiche esistenti nel campo, il tema delle certificazioni “etiche”, ossia collegate ad ispirazioni originarie di stampo religioso, sta avendo un inaspettato e

prorompente sviluppo. Cresce, infatti, l’attenzione verso la tracciabilità dei processi e dei prodotti, verso le pratiche che, nel proprio carattere identitario, mantengono una forte attenzione alla tutela dell’ambiente e degli esseri viventi. Parallelamente, aumenta in modo esponenziale il mercato dei prodotti con certificazioni kosher e halal, anche al di fuori delle motivazioni strettamente religiose. In tale direzione, l’incontro previsto l’8 Giugno alle ore 9.30 presso la sala Cinese del Dipartimento di Agraria (Portici) rappresenterà un importante momento di approfondimento e confronto culturale tra due orientamenti: lo schema islamico della certificazione halal ed il mondo ebraico espresso dalla kasherut. Due mondi che, di fonte alla cultura del cibo, si confrontano in uno schema di sviluppo complessivo in cui l’Università Federico II, nel confermare la propria impostazione di luogo del sapere laico ed aperto alla multiculturalità, diviene fulcro di un progetto di ricerca e di sviluppo circa le prospettive di sviluppo dell’ethical food.

L’evento, promosso ed organizzato dal Dipartimento di Agraria insieme al Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni, e all’Associazione Scientifica “Centro di Portici” vedrà la partecipazione di: Matteo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria, Gaetano Oliva, Direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria, Pasquale Lombardi, Presidente della Scuola di Agraria e Medicina, Maria Rosaria Carillo, Presidente dell’Associazione Scientifica “Centro di Portici”. A parlare delle regole basilari della kasherut sarà il Rabbino della Comunità Ebraica di Napoli, Ariel Finzi, mentre il mondo della certificazione halal sarà illustrato da Isa Nicola Benassi, socio fondatore di Halal Italia. Seguiranno gli interventi di Teresa del Giudice e Luigi Cembalo, del Dipartimento di Agraria, di Valentina Della Corte, del Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni, e di Raffaella Mercogliano, del Dipartimento di Medicina Veterinaria: tutti docenti federiciani, impegnati in un progetto multidipartimentale.

L’evento concluderà con due Chef stellati: Pietro Parisi e Peppe Aversa.

Modererà Giacomo Kahn, Direttore della Rivista “Shalom.

Scarica la locandina in allegato.

 

Ultima modifica il Lunedì, 05 Giugno 2017 15:09