Home Convegni Per la rinascita del Sud: le nuove frontiere dell'agroecologia
Venerdì, 04 Novembre 2016

Per la rinascita del Sud: le nuove frontiere dell'agroecologia

Scritto da 

NAPOLI, 10-11 NOVEMBRE 2016
Complesso Monumentale Donnaregina, Sala Navata Largo Donnaregina

Lo straordinario patrimonio agroalimentare del sud d’Italia merita attenzione e impegno per rinascere a un nuovo modello di agricoltura che tiene conto delle problematiche di tutela ambientale e degli ecosistemi. La nuova normativa Europea prevede l’uso obbligatorio di pratiche biologiche e sostenibili nella gestione delle coltivazioni, ove esse siano disponibili. A questa ha fatto seguito il Piano Strategico Nazionale per lo Sviluppo del Biologico introdotto recentemente dal Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Gli Enti di Ricerca sono quindi chiamati ad applicare i più rigorosi metodi di indagine per fornire agli agricoltori soluzioni concrete, innovative e scientificamente provate per ridurre l’uso crescente di agrofarmaci e fertilizzanti da sintesi chimica. Il Dipartimento di Agraria partecipa a questo convegno per presentare ricerche applicate sul controllo delle malattie e sulla fertilizzazione delle colture con metodi e prodotti biologici in accordo con gli standard internazionali di “Integrated Management”, ma anche per discriminare e stigmatizzare con fermezza tutte quelle ipotesi, teorie e pratiche agricole prive della necessaria base scientifica. l’Italia, ed in particolare il Mezzogiorno, primeggiano in Europa in termini di prodotti da Agricoltura Biologica e di superfice agricola destinata a questo tipo di produzioni, il che richiede la disponibilità di percorsi formativi a livello Universitario per agronomi specializzati nella gestione di aziende con metodo biologico. A questo proposito, il Convegno rappresenta anche un’occasione di discussione con il mondo produttivo che esprime questa esigenza professionale.

 

In allegato il programma.

Ultima modifica il Domenica, 06 Novembre 2016 11:30